Cardiofrequenzimetri di ultima generazione: fascia cardio Garmin

Abbiamo già parlato dei cardiofrequenzimetri e delle loro funzioni. Oltre a quella base di registrazione della frequenza cardiaca infatti, il cardiofrequenzimetro è ormai diventato qualcosa di molto di più di un semplice dispositivo di monitoraggio.

Consente infatti, nei suoi modelli più nuovi ed evoluti, di misurare anche le distanze percorse, il numero di passi compiuti e le calorie bruciate. Se dovete acquistarne uno oppure avete deciso di regalarlo a qualcuno dei vostri amici, è importante che vi chiariate bene le idee su ciò che state cercando.

Abbiamo già descritto accuratamente i cardiofrequenzimetri con e senza fascia toracica, che sono i due modelli in assoluto più venduti. Il cardiofrequenzimetro con la fascia però può avere caratteristiche speculari che tentano di ovviare alla difficoltà di indossare una fascia a contatto con la pelle durante la gara o l’allenamento.

Per soddisfare il bisogno di chi vuole tutta l’accuratezza di un cardiofrequenzimetro a fascia ma senza i lati negativi ad esso connessi, è nata la fascia cardio Garmin. Si tratta di un prodotto di ultima generazione che sfrutta un tessuto morbido, che non irrita la pelle e nel contempo consente di seguire i movimenti del corpo in modo preciso e affidabile. Facile da utilizzare e comoda da indossare, la fascia cardio Garmin possiede un’altra caratteristica unica, che vi farà innamorare definitivamente di lei. Si tratta possibilità di lavare la fascia quando se ne avverte la necessità. Ovviamente durante la pulizia bisogna avere cura di non piegare la fascia, per evitare che gli elettrodi si danneggino.

Tuttavia, con un panno umido e un detergente delicato, sarà possibile eliminare in tutta sicurezza i batteri e i cattivi odori che si annidano sulla fascia. Oltre alla comodità e all’igiene, che viene così garantita sempre, la fascia cardio Garmin è adatta, in alcuni specifici modelli, anche a chi si allena in acqua. Il costo va dai sessanta ai cento euro.