Miglior notebook Asus per lavorare in ufficio

In un ufficio ipertecnologico non deve assolutamente mancare il miglior notebook 15 pollici Asus per lavorare ai nostri progetti. Asus è un’azienda di Taiwan ed è specializzata nella realizzazione di ottimi notebook che, in base all’hardware montato, possiamo utilizzarli per diversi scopi, come ad esempio, per lavorare in ufficio, per fare grafica, per montare video e persino per giocare grazie ai moderni notebook gaming.

La particolarità dei notebook Asus sta nel fatto che si differenziano dagli altri portatili grazie proprio alla qualità dei materiali utilizzati e dagli ottimi componenti hardware. Asus è una azienda leader del mercato e punta sempre sull’innovazione rendendo la vita difficile a colossi come Dell o Apple pur guardando il portafoglio. I notebook Asus, a parità di caratteristiche hardware, costano leggermente meno rispetto alle altre marche.

Per lavorare in ufficio avremo bisogno di un portatile Asus con delle determinate caratteristiche che ora vi elencherò.

Una parte da tenere molto in considerazione è il display. Più è grande è maggiore sarà il campo visivo a disposizione. L’ideale sarebbe un portatile da 15 pollici o addirittura meglio da 17 pollici. Con un monitor di queste dimensioni non affaticherete la vista e lavorerete decisamente meglio. Un altro aspetto da tenere in considerazione è la risoluzione perché più è alta e maggiori dettagli avremo ma al tempo stesso si rimpiccioliranno le varie icone e le finestre dei programmi. La risoluzione ideale per fare grafica o anche per gaming è sicuramente il Full HD. È il giusto compromesso, poi per risoluzioni maggiori serve un hardware molto più potente e il prezzo del miglior portatile salirà vertiginosamente.

Il processore è il secondo aspetto da tenere in considerazione. Intel o Amd? Dual core o quad core? AMD è oramai ferma da anni nella produzione di processori, mentre Intel ha appena lanciato la nuova linea di processori denominata Skylake. Questi processori sono il massimo che si possa trovare e qualsiasi notebook che si rispetti dovrebbe montarne uno. Intel dispone di tre tipologia di processori: i3, i5 e i7. La differenza sta nel prezzo e ovviamente nella potenza di calcolo. Il processore Intel i3 viene impiegato nei notebook economici, quelli che in genere si prestano a un uso domestico. I processori Intel i5 e i7 sono impiegati nei notebook di fascia media e alta. È questa la tipologia di notebook che si presta per lavorare al meglio in ufficio.

L’ideale sarebbe sempre di cercare un portatile con un processore quad core contrassegnato con la lettera HQ che ci garantisce massime prestazioni. I nuovi processori Intel hanno anche una scheda grafica integrata, per cui in alcuni casi possiamo anche scegliere un portatile con una sola scheda video integrata nel processore.

La scheda video è il terzo aspetto da considerare. Personalmente adoro Nvidia perché le trovo un passo avanti rispetto a AMD. Ma facciamo un passo indietro. Se avete fatto caso vi ho detto che i processori Intel hanno la scheda video integrata. Questo vuol dire che se lavorare scrivendo solo testi con programmi tipo Office o magari dovete tenere la contabilità oppure leggere e rispondere a delle mail vi basterà la scheda video integrata nel processore e questo è un bel vantaggio perché vi farà risparmiare parecchi soldi.

Al contrario se dovere fare grafica 3D, montare video o gaming vi servirà un’ottima scheda grafica come la Nvidia GTX 1060 o ancora meglio la GTX 1070.

L’ultimo punto da considerare è memoria Ram. Un notebook che si rispetti deve avere come minimo 8 Gb di ram in DDR4, l’ideale sarebbe 16 o 32 Gb se dobbiamo utilizzare il notebook per grafica 3D o se dobbiamo montare dei video in maniera professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *